NEWSLETTER ESTIVA con possibile pausa (e un passaggio settimanale su Radio RAI 2!)

L’estate si dispiega potente, fra calure di pianura e temporali irlandesi…
Gli orari di Trame sono i soliti,
lunedì e giovedì dalle 9,30 alle 16,30
e martedì mercoledì venerdì e sabato dalle 9,30 alle 19,30

Giovedì 2 agosto andremo come sempre al corteo in memoria delle vittime della strage del 1980.
La libreria aprirà alle 11 e saremo qui per un bicchiere e due chiacchiere prima della pausa estiva
(che potrebbe essere fra sabato 4 e domenica 19 agosto).

Se volete prenotare qualche titolo rispondete a questa mail
info@libreriatrame.com
Ordinando entro giovedì 26 luglio abbiamo buone possibilità di avere i libri richiesti entro il venerdì 3 agosto.

Inoltre Trame sarà in onda su Radio RAI 2 nella trasmissione Pandora condotta da Silvia Boschero ogni venerdì dal 10 agosto al 7 settembre alle 16,35 con un consiglio libresco!

Segnaliamo infine una collaborazione con CEFA che celebra IL “MANDELA DAY” con l’Estragon
da mercoledì 18 a sabato 21 Luglio al BOAfrique ai Giardini di via Filippo Re a Bologna.

Il 18 luglio Mandela avrebbe compiuto 100 anni.
CEFA onlus, insieme a EstragonClub e al Comune di Bologna, vuole celebrare il grande uomo e la sua battaglia per i diritti umani con il MANDELA DAY.
Dal 18 al 21 luglio il BOtanique, la rassegna estiva dell’Estragon in corso ai giardini di via Filippo Re, si trasformerà in BOAfrique e alle persone che vi accederanno sarà disegnato sul braccio con un pennarello fosforescente il numero 46664, il numero della giacca di Mandela durante la sua prigionia.
Al buio i numeri diventeranno visibili, come simbolo della “luce” da portare sul tema dei diritti umani nel mondo.
Durante la settimana sarà in vendita una t-shirt dedicata a Mandela con la frase Education is the power to change the world.
La maglietta sarà disponibile per tutte le serate del BOAfrique e anche da noi a Trame.
Témé Tan, l’artista che si esibirà il 18 luglio sul palco del BOAfrique, eseguirà la canzone tradizionale sudafricana Shosholoza, cantata da Mandela durante la prigionia e dagli uomini nelle miniere.
La canzone significa “andare avanti”, “fare spazio al prossimo”, messaggio di grande attualità ancora oggi. Il presidente sudafricano Nelson Mandela cantava questa canzone mentre lavorava durante la sua prigionia a Robben Island, descrivendola come “una canzone che compara la lotta all’apartheid al movimento di un treno in arrivo” e spiegava che “il canto rende il lavoro più leggero”.
Per tutta la settimana sarà inoltre organizzata una lotteria: chi partecipa, donando a CEFA, può vincere un biglietto per il concerto di Luca Carboni il 16 ottobre all’Estragon.
Il 13 Ottobre è infatti la Giornata Mondiale dell’Alimentazione che vede impegnato CEFA da otto anni nell’evento di Bologna In the Name of Africa per ricordare chi ancora oggi soffre la fame.
Quest’anno, l’evento di pixel art più grande al mondo in Piazza Maggiore sarà dedicato alle donne delle comunità contadine.
CEFA onlus promuove i diritti umani da oltre 45 anni perché lavora nel sud del mondo per garantire dignità alle popolazioni più povere tramite lo sviluppo dell’agricoltura.
Estragon organizza eventi musicali e tramite la musica vuole celebrare quel sogno di libertà e uguaglianza che è stato lo scopo della vita di Mandela.
E la città di Bologna, dove è nata l’Università, non può non festeggiare il Mandela Day, facendo sua la famose frase del leader sudafricano:
“L’istruzione è la forza che cambia il mondo”.