I consigli di Trame 2014 a oggi

In attesa della chiacchierata con Piero Santi a Radio Città del Capo Popolare network per la campagna abbonamenti 2014 ecco i libri suggeriti ad #altrocheamazon, a Bologna da Vivere, e alla nostra radiolina preferita fino allo scorso ottobre.

C’è di che sbizzarrirsi…

I consigli di Trame
per #altrocheamazon novembre 2014
Narrativa: La quadrilogia di Elena Ferrante (E/O)
Saggistica: Stefano Rodotà Solidarietà (Laterza)
Ragazze e ragazzi: L’arte delle lettere a cura di Shaun Usher (Feltrinelli)

I consigli di Trame
per Bologna da vivere dicembre 2014
“Viaggio” di Aaron Becker edizioni Feltrinelli
Un delizioso “silent book”, ovvero una fiaba senza parole, in cui la solitudine di una bimba di città diventa, con l’aiuto di un gessetto rosso, l’apertura al mondo della fantasia, ma anche la possibilità di tornare a casa incrociando il cammino di un bimbo con un gessetto di un altro colore.

“Mappe” di Aleksandra Mizielinska e Daniel Mizielinski edizioni ElectaKisd
Ormai un classico, giunto in due anni a sette edizioni, sontuoso volume illustrato, un vero atlante con disegni originali e ironici per riscoprire la vertiginosa varietà del nostro globo, adatto per bimbi di ogni età.

“La fatica di diventare grandi” di Marco Aime e Gustavo Pietropolli Charmet edizioni Einaudi
Come dice il sottotitolo “la scomparsa dei riti di passaggio…” una messa a fuoco del rapporto genitori e figli nel momento del saper accompagnare verso il conflitto generazionale, troppo spesso evitato in una grande confusione di ruoli.

HUMUS RADIO CIITA’ DEL CAPO POPOLARE NETWORK
GENNAIO 2014
Valeria Parrella Tempo di imparare Einaudi
Neil Gaiman L’oceano in fondo al sentiero Mondadori
Neil Gaiman L’esilarante mistero del papà scomparso Mondadori
Tommaso Labranca Progetto Elvira Dissezionando il vedovo 20090 edizioni
Antonio Manzini Pista nera / La costola di Adamo Sellerio
Jonas Karlsson La stanza ISBN edizioni
Janette Turner Hospital Orfeo perduto Marcos Y Marcos
Claire Messud La donna del piano di sopra Bollati Boringhieri

FEBBRAIO 2014
Chiara Moscardelli La vita non è un film Einaudi
Patrick Modiano Jean Jacques Sempé Caterina Certezza Donzelli
Chiara Gamberale Per dieci minuti Feltrinelli

APRILE 2014
Osip Mandelstam 2 tram Comma 22
Concita De Gregorio In viaggio con Lorenzo Un giorno sull’isola Einaudi
Kirk Douglas Io sono Spartaco Il Saggiatore
Gian Luca Margheriti Lettere dall’inferno la vera storia di Jack lo squartatore Il Melangolo
Tommaso Braccini Indagine sull’orco Miti e storie del divoratore di bambini Il Mulino
Massimo Scotti Storia degli spettri Fantasmi, medium e case infestate fra scienza e letteratura Feltrinelli
Piero Dorfles I cento libri che rendono più ricca la nostra vita Garzanti
Massimiliano Timpano / Pier Francesco Leofreddi Chiuso per Kindle Bompiani
Andrea Kerbaker Breve storia del libro (a modo mio) Ponte alle Grazie
Marcello Marchesi Il dottor Divago Bompiani

MAGGIO 2014
Pietro Scarnera Una stella tranquilla ritratto sentimentale di Primo Levi Comma 22
Sei per la Sardegna edizioni Einaudi
Francesca Mazzucato Bologna segreta Edizioni Historica

Emma Healey Elizabeth è scomparsa edizioni Mondadori
Koethi Zan Dopo Edizioni Longanesi
M J Alridge Questa volta tocca a te Edizioni Corbaccio
Gianluca Morozzi Radiomorte edizioni Guanda

ESTATE 2014
COMPITI DELLE VACANZE
Donna Tartt Il cardellino Rizzoli
Maria Perosino Le scelte che non hai fatto / Io viaggio da sola (tascabile) Einaudi
Kate Atkinson Vita dopo vita Nord
Roddy Doyle La musica è cambiata Guanda
Louise Erdrich Il giorno dei colombi / La casa tonda (tascabile) Feltrinelli
Jonathan Gottschall L’istinto di narrare. Come le storie ci hanno reso umani Bollati Boringhieri
Andrea Bajani La scuola non serve a niente Laterza
Alessandro Gazoia (Jumpinshark) Come finisce il libro. Contro la falsa democrazia Minimum Fax

LUGLIO 2014
Fabrizio Lorusso Santa Muerte Stampa Alternativa
Mariangela Galatea Vaglio Didone per esempio Castelvecchi Ultra
Wu Ming L’armata dei sonnanbuli Einaudi

SETTEMBRE OTTOBRE 2014
Nuccio Ordine L’utilità dell’inutile Bompiani
Elena Ferrante Quadrilogia dell’Amica geniale E/O
Suad Amiry Sharon e mia suocera Feltrinelli
Elif Shafak La città ai confini del cielo Rizzoli
Sandra Petrignani Marguerite Neri Pozza
Liliana Rampello Sei romanzi perfetti Su Jane Austen Il Saggiatore

newsletter decembrina (e il 3 nove anni!)

Eccoci a correre verso la fine dell’anno, con la festa per il nostro compleanno mercoledì 3 dicembre alle 18, e una serie di incontri qui e fuori.
In corso la mostra di Simo Capecchi “Napoli verticale” appena inaugurata.
 
La libreria sarà aperta le tre domeniche 7, 14 e 21, e il lunedì 8 dicembre dalle 11 alle 19, 
Gli altri giorni invece coi soliti orari continuati, lunedì e giovedì dalle 9,30 alle 16,30, e martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9,30 alle 19,30.
Il 24 chiuderemo alle 18,30.
 
Saremo in pausa il 25 e il 26, e di nuovo aperte sabato 27, lunedì 29, martedì 30 e mercoledì 31 fino alle 18.
 
Vi aspettiamo e vi auguriamo un mese sereno.   
Quelle di Trame.
 
 
Mercoledì 3 dicembre dalle 18 alle 20
per i nove anni della libreria   
Jukebox letterario con Edvige Ciranna.
 
Sabato 6 dicembre alle 12 in libreria
in occasione di Regali a Palazzo 2014 e in collaborazione con CNA
presentazione aperitivo del libro di Katia Brentani “Messaggio in bottiglia” (Albus Edizioni, 2014).
Katia Brentani ne parlerà con l’autrice di noir Lorena Lusetti.
 
Domenica 7 dicembre alle 12 in libreria
presentazione aperitivo di “Cadute” (Fernandel edizioni), antologia curata da Gianluca Morozzi con racconti di Antonio Bendini, Federico Del Prete, Silvia Di Giacomo, Gianluca Morozzi, Emanuela Nardo, Daniela Saccomandi, Lorenzo Soggiu, e Laura Ziosi.
 
Mercoledì 10 dicembre alle 19,30
presso l’enoteca Divinis in via Battibecco 4/c a Bologna
il nuovo incontro “Libreschi”.
 
Giovedì 11 dicembre alle 18
presso l’Alliance Française in via De’ Marchi 4 a Bologna
presentazione del libro di Guglielmo Forni Rosa “La fine dell’avventura” (Manni, 2014).
L’autore ne parlerà con Alberto Bertoni e Carlo Alberto Nucci dell’Università di Bologna.
 
Sabato 13 dicembre dalle 14,30 alle 16 in libreria
il gruppo “Letture sul sofà” si confronterà sul libro di Gustave Flaubert “Bouvard e Pecuchet”.
 
Domenica 14 dicembre alle 12 in libreria
presentazione aperitivo del libro di Manuela Zucchi “Cattivissimo Natale” (edizioni L’Iguana).
Francesco Piazzi ne parlerà con l’autrice.
 
Mercoledì 17 dicembre alle 20,30 
presso il Centro Sociale CostArena in via AzzoGardino 48 a Bologna
“La confraternita dell’uva” vino & parole su John Fante.
 
Domenica 21 dicembre alle 12 in libreria
presentazione aperitivo dell’antologia “Serial Kitchen” (Cicogna editore), 19 racconti sotto la supervisione di Gianluca Morozzi.
 
 
 
Mercoledì 3 dicembre dalle 18 alle 20
per i nove anni della libreria   
Jukebox letterario con Edvige Ciranna.
 
Nove letture per festeggiare nove anni della nostra libreria.
Nove anni, nove storie per misurare il cammino fatto e per suggerire le strade da percorrere insieme a tutte le persone che lavorando con noi, acquistando libri, chiedendo bibliografie per tesi, proponendoci presentazioni, bevendo superciok e usando il nostro divano da lettura o da allattamento, fanno circolare idee e desideri.
 
Cogliamo l’occasione per dare voce e corpo ai libri, e per invitare lettrici e lettori a inviare, entro il 1° dicembre, per la selezione del jukebox, un breve brano significativo da condividere ad alta voce.
I brani saranno letti da Edvige Ciranna, attrice che da anni promuove la lettura con un progetto di narrazioni sceniche e letture drammatizzate in biblioteche, scuole e librerie tra Mantova, Verona e Bologna, e che ci proporrà alcuni dei suoi autori del cuore.
 
Edvige Ciranna si laurea nel 1995 in Drammaturgia con Giuliano Scabia all’Università di Bologna.
Si diploma attrice nel 1997 alla “Scuola di teatro di Bologna” diretta da A. Galante Garrone.
Nello stesso anno partecipa allo stage internazionale diretto da Ariane Mnouchkine al “Teatro del Sole” di Parigi.
Dal 2003 al 2006 è docente presso la scuola di teatro La Maschera Mobile finanziata dal Comune di Mantova. Dal 2004 al 2009 attua il progetto di “Letture sceniche e Narrazioni Teatrali” per le scuole superiori di Mantova e provincia attivo per cinque anni  consecutivi con il contributo del Comune e della Provincia.
Dal 2004 presta la sua voce a Festivaletteratura, e nel 2009 collabora e partecipa all’evento “Che tragedia! Come spiegare la tragedia classica ai ragazzi di oggi”.
Dal 2013 è ideatrice ed esecutrice di “Detto è Fatto”, progetto di insegnamento della letteratura italiana con metodi alternativi, attivo nelle scuole di secondo grado.
Collabora con Il circolo culturale Cinema del Carbone di Mantova. E’ appassionata di tango e discipline marziali orientali.
 
 
Sabato 6 dicembre alle 12 in libreria
in occasione di Regali a Palazzo 2014 e in collaborazione con CNA
presentazione aperitivo del libro di Katia Brentani “Messaggio in bottiglia” (Albus Edizioni, 2014).
Katia Brentani ne parlerà con l’autrice di noir Lorena Lusetti.
 
Nuova indagine per il commissario Giorgio Volpi.
Dopo l’ambiente, all’apparenza dorato, in cui si è trovato ad investigare nel primo romanzo  “Volevo solo chiuderle gli occhi”, questa volta il commissario è alle prese con uno strano messaggio in bottiglia arrivato sulle sponde del fiume Reno alla Chiusa di Casalecchio di Reno.
Al centro della storia, ancora una volta, una Bologna che fa da sfondo e da protagonista al racconto di perversioni, omicidi, abissi, nel contrasto sociale di classi che oppongono diversi modelli di umanità e disumanità.
La narrazione del caso da risolvere si accompagna al racconto parallelo di una tentazione amorosa. Volpi potrebbe cedere alle magiche braccia di un amore, proprio nel momento più critico della sua carriera e della sua vita privata.
 
 
Domenica 7 dicembre alle 12 in libreria
presentazione aperitivo di “Cadute” (Fernandel edizioni), antologia curata da Gianluca Morozzi con racconti di Antonio Bendini, Federico Del Prete, Silvia Di Giacomo, Gianluca Morozzi, Emanuela Nardo, Daniela Saccomandi, Lorenzo Soggiu, e Laura Ziosi.
 
Ci sono cadute e cadute, c’è modo e modo di cadere. Ci sono stelle cadute e città decadute, così come ci sono foglie cadute e si può cadere nel dramma. C’è il momento in cui stai cadendo e aspetti la botta, e c’è la volta in cui cadi per rialzarti. Innamorarsi, in inglese, si dice “Cadere in amore”.
Questi nove racconti, nati al corso di scrittura creativa di secondo livello condotto da Gianluca Morozzi con diverse forme e stili esplorano il tema della caduta. Come nel racconto conclusivo dello stesso Morozzi, in cui il chitarrista dei Despero, Kabra, durante una festa in stile anni Novanta cade dal ponte del Titanic. Racconto che è preceduto dall’interpretazione del tema da parte degli otto partecipanti al corso.
Evitando, ovviamente, le cadute di stile…
 
 
Mercoledì 10 dicembre alle19,30
presso l’enoteca Divinis in via Battibecco 4/c a Bologna
il nuovo incontro “Libreschi”.
 
“Libreschi” è un esperimento che unisce il gusto del buon vino al piacere della narrativa.
Attraverso un percorso di accostamenti eno-letterari, i nostri ospiti scopriranno come vini e romanzi si esaltino a vicenda, fondendosi in un’esperienza sensoriale unica.
Presso l’enoteca Divinis, Canto 31 presenta, per il 2° anno, un ciclo di serate dove potrete divertirvi a degustare quattro diversi abbinamenti, tra gli splendidi vini di Maurizio e le incursioni letterarie di vari autori contemporanei italiani, ascoltando brevi letture dai libri proposti.
Per questo LIBRESCHI “PreNatalizio” abbiamo abbinato ai quattro vini proposti da Maurizio i romanzi di Zap & Ida, Marcello Simoni, Alessandro De Francesco e Mariel Sandrolini.
 
LA BOLLICINA DEL COMMISSARIO Pignoletto “metodo tradizionale” di Tenuta Santa Croce & “Passi” di Zap & Ida (Giraldi editore).
FANTASTICO MEDIOEVO Champagne Brut Premier Cru di Aubry & “L’abbazia dei cento peccati” di Marcello Simoni (Newton Compton editori).
UN BRINDISI ALL’AVVENTURA Syrah “Guarini” di Aldo Viola & “Le stelle di Mactàn” di Alessandro De Francesco (Giraldi editore).
RINASCITA A SUD Nero d’Avola “Vrucara” di Feudo Montoni & “Le scelte di Erica” di Mariel Sandrolini (Damster).
 
Incursioni enologiche a cura di Maurizio Landi e degustazioni letterarie a cura di Zap & Ida, Mara Munerati, Federico Bartolini e Mariel Sandrolini .
Al termine dell’evento sarà possibile acquistare i romanzi autografati dagli autori presenti e i vini degustati.
Bookcorner in collaborazione con la nostra libreria.
INGRESSO 15 € PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA 051/2961502 338/1431367 339/3170728 info@canto31.it
 
 
Giovedì 11 dicembre alle 18
presso l’Alliance Française in via De’ Marchi 4 a Bologna
presentazione del libro di Guglielmo Forni Rosa “La fine dell’avventura” (Manni, 2014).
L’autore ne parlerà con Alberto Bertoni e Carlo Alberto Nucci dell’Università di Bologna.
 
L’avventura di tre uomini e una donna, legati fra loro da rapporti complessi e profondi, che risalgono alla prima giovinezza e sempre sono continuati.
Quando, adulti, si trovano in situazioni difficili e rischiose, sarebbe importante, forse vitale, che il rapporto fra i quattro venisse sospeso. Ma si conoscono da sempre, la confidenza e una certa ingenua fiducia non si cancellano, e le informazioni continuano a circolare, aumentando il livello del pericolo.
Sullo sfondo, la crisi dell’Unione Sovietica verso la fine degli anni Ottanta: crisi che si riflette nel comportamento dei personaggi, nelle indecisioni, nei sospetti reciproci e nei tentativi di rinnovare più o meno radicalmente la loro vita.
La realtà politica si traduce quindi continuamente in una ricerca esistenziale.
 
Guglielmo Forni Rosa è nato nel 1938 a Bologna, dove si è laureato con Felice Battaglia, e vive sulla collina fra Bologna e Firenze. Ha insegnato dapprima Storia della filosofia all’Università di Venezia, poi Filosofia morale e Antropologia filosofica a Bologna. Studioso di Husserl, Lévi-Strauss, Rousseau, Simone Weil, ha pubblicato saggi con Il Mulino, Laterza, Marietti, e su riviste italiane e straniere. Alcuni racconti e piccoli romanzi sono usciti, fra il 2007 e il 2013, con la casa editrice Mobydick.

 

La nostra libreria collabora con il bookshop.
 
 
Domenica 14 dicembre alle 12 in libreria
presentazione aperitivo del libro di Manuela Zucchi “Cattivissimo Natale” (edizioni L’Iguana).
Francesco Piazzi ne parlerà con l’autrice.
 
In un’atmosfera luccicante di palline colorate e buoni sentimenti, appostato dietro l’albero di Natale un diavolo lancia la propria sfida.
Si insinua tra espiazioni improbabili e aspettative deluse, pungola rancori inaspettati, piega le coscienze fino a renderle subdole. E alla fine stravince, con stile, senza clamore.
Fra la critica disincantata della festa più importante, più tradizionale e il sabotaggio di un rituale frivolo?
No, solo la cronaca di un Natale molto cattivo. E dannatamente vero…
 
Manuela Zucchi lavora presso la Regione Emilia-Romagna, è guida d’arte. ha pubblicato racconti, fiabe, guide di Bologna.
Francesco Piazzi, saggista, è autore di numerose pubblicazioni di linguistica e critica letteraria.
 
 
Mercoledì 17 dicembre alle 20,30 
presso il Centro Sociale CostArena in via AzzoGardino 48 a Bologna
“La confraternita dell’uva” vino & parole su John Fante.
 
Canto31, in collaborazione con il centro CostArena, presenta una serata tutta dedicata a John Fante.
Gianluca Morozzi ci guiderà, accompagnato alle letture da Teresa Fava e Massimo Vitali, in uno straordinario viaggio alla scoperta di questo genio italoamericano, a lungo ignorato in Italia e nel mondo, balzato agli onori letterari come “Dio” di Bukowski.
Completerà la serata la proiezione del documentario “John Fante profilo di scrittore” di Giovanna Di Lello.
Il costo della serata è di 15€ (comprensivi di 2 calici di vino rosso e stuzzicheria).
 
Bookcorner tematico in collaborazione con la nostra libreria.
I posti sono limitati, l’ingresso costa 15 €   PRENOTAZIONE CONSIGLIATA  347/0136000 339/3170728 info@canto31.it
 
 
Domenica 21 dicembre alle 12 in libreria
presentazione aperitivo dell’antologia “Serial Kitchen” (Cicogna editore) 19 racconti sotto la supervisione di Gianluca Morozzi.
 
Una regione mangereccia come l’Emilia-Romagna non poteva non sfornare diciannove autori pronti a cimentarsi in questa sfida letteraria e culinaria.
Una cena con sapori e portate di ogni tipo; dal noir all’umoristico, dalla fantascienza all’epistolare e all’autobiografico, passando per l’erotico e il rosa. Insomma, non ci si fa mancare niente.
Perché il coltello serve per uccidere, ma anche per mangiare.