NEWSLETTER con Trame dal 12 al 19 settembre

Eccoci di nuovo.
Trame sta preparando una bella serie di incontri per affrontare l’autunno imminente.
Una terapia urgente di libri e storie che ci supporti nella ripresa delle varie routine…

Questo sabato 10 settembre la libreria chiuderà alla 18 per trasferta al 20° Festivaletteratura di Mantova.
Alcuni programmi e mappe sono ancora disponibili…

Iniziamo lunedì 12 settembre con una apertura insolita.
In seguito riprendiamo gli orari soliti che saranno
il lunedì e giovedì 9,30-16,30 , mentre i martedì, mercoledì, venerdì e sabato 9,30-19,30.

Con una segnalazione speciale: per la stagione teatrale 2016-2017 al Teatro Arena del Sole, verrà riservato ai nostri clienti uno sconto del 20% circa sui biglietti, dietro presentazione del biglietto da visita del negozio.
Per ulteriori informazioni questo il sito del teatro: www.arenadelsole.it

Prima il sunto poi i vari incontri.

Vi aspettiamo.
Qui a Trame.

Lunedì 12 settembre alle 18,30 in libreria
in collaborazione con ICEA e Il Mulino
presentazione del libro di Paola Bonora “Fermiamo il consumo di suolo. Il territorio tra speculazione, incuria e degrado” (Il Mulino).
L’autrice ne parlerà con Gabriele Bollini.

Sempre in collaborazione con ICEA e Il Mulino segnaliamo anche due incontri allo Stand Icea presso il Sana
domenica 11 settembre alle 16
incontro con Andrea Segrè su “Cibo”
e lunedì 12 settembre alle 12
entrambi allo Stand Icea presso il Sana incontro con Francesca Forno e Paolo R. Graziano su “Il Consumo Critico”

Giovedì 15 alle 18
in Auditorium Enzo Biagi presso la biblioteca Sala Borsa a Bologna
Cristiano Cavina presenta “Pinna Morsicata” (MarcosYMarcos).
L’autore ne parlerà con Camilla Ghedini, autrice e giornalista.

Lunedì 19 settembre alle 18
in Auditorium Enzo Biagi presso la biblioteca Sala Borsa a Bologna
il giornalista Flavio Tranquillo parlerà del suo ultimo libro “Basketball R-Evolution” (Baldini & Castoldi)
L’autore ne parlerà con Marco Sanguettoli.

Lunedì 12 settembre alle 18,30 in libreria
in collaborazione con ICEA e Il Mulino
presentazione del libro di Paola Bonora “Fermiamo il consumo di suolo. Il territorio tra speculazione, incuria e degrado” (Il Mulino).
L’autrice ne parlerà con Gabriele Bollini.

«In Italia vengono consumati 8 mq di suolo al secondo: un rettangolo di 2 metri per 4 ad ogni respiro. Un accumulo che non conosce pause: in media sono stati consumati più di 7 mq al secondo per oltre 50 anni.»
Cosa intendiamo con consumo di suolo? Un prodotto della finanziarizzazione immobiliare e della rendita, di una pianificazione territoriale debole e compromessa, di ambiguità legislativa, e in più di speculazione, corruzione, opere inutili. Che significa disordine insediativo, invasione delle campagne, degrado paesaggistico e idrogeologico, incuria, ossia dissipazione dei patrimoni collettivi. Una formula di cui la retorica politica abusa senza che in realtà nulla cambi. È su questo che il libro ci invita a riflettere, analizzando lucidamente i contesti, i comportamenti, le implicazioni per la qualità della vita e dell’abitare, le relazioni sociali e le rappresentazioni culturali che concorrono a produrre e riprodurre il nostro ambiente di vita. E sottolinea l’urgenza di una coscienza del territorio capace di arrestare il processo e la sua irreversibilità.
ICEA è l’Istituto di Certificazione Etica e Ambientale, ovvero l’ente accreditato dal Ministero per certificare le produzioni biologiche (food e non-food) in Italia e all’estero, supportando la crescita dell’agricoltura biologica.

Paola Bonora, geografa all’Università di Bologna, si occupa da tempo di consumo di suolo, tema centrale di numerosi saggi e degli ultimi suoi libri: «Atlante del consumo di suolo» (Baskerville, 2013) e, con P.L. Cervellati, «Per una nuova urbanità. Dopo l’alluvione immobiliare» (Diabasis, 2009).

Gabriele Bollini, urbanista, professore a contratto di “Pianificazione territoriale e valutazione ambientale integrata” presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” Università di Modena e Reggio Emilia, consulente della Regione Emilia-Romagna e di altre pubbliche amministrazioni, si occupa di pianificazione territoriale e urbanistica, di rigenerazione urbana, di sistemi di supporto alle decisioni e valutazione ambientale strategica, di mobilità sostenibile, di impatti ambientali e sostenibilità.

Sempre in collaborazione con ICEA e Il Mulino segnaliamo anche due incontri allo Stand Icea presso il Sana
domenica 11 settembre alle 16
incontro con Andrea Segrè su “Cibo”
e lunedì 12 settembre alle 12
entrambi allo Stand Icea presso il Sana incontro con Francesca Forno e Paolo R. Graziano su “Il Consumo Critico”

Giovedì 15 alle 18
in Auditorium Enzo Biagi presso la biblioteca Sala Borsa a Bologna
Cristiano Cavina presenta “Pinna Morsicata” (MarcosYMarcos).
L’autore ne parlerà con Camilla Ghedini, autrice e giornalista.

La nostra libreria collaborerà con il bookshop.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

“Anche le parole non dette hanno un peso. Perfino maggiore di quello
dell’acqua. Se non dici mai niente, finisce che ti ritrovi con troppi
cieli addosso.”

Era l’avventuroso Pinna Morsicata del Clan di Muso Lungo, saltava sulle onde a perdifiato.
La cicatrice sulla pinna lo rendeva unico, speciale.
Adesso invece si lascia trasportare dalla corrente, lontano dal suo Clan, senza rotta né compagnia.
Pinna Morsicata ha perso la gioia, e quando un delfino perde la gioia, perde tutto.
Si è spezzato il cuore con le sue pinne e non vuole parlarne con nessuno: pensa solo a scomparire in fondo al mare.
Ma è difficile scomparire come si deve, quando ci si ritrova qualcuno tra le pinne.

Lunedì 19 settembre alle 18
in Auditorium Enzo Biagi presso la biblioteca Sala Borsa a Bologna
il giornalista Flavio Tranquillo parlerà del suo ultimo libro “Basketball R-Evolution” (Baldini & Castoldi)
L’autore ne parlerà con Marco Sanguettoli.

La nostra libreria collaborerà con il bookshop.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

“Il jazz è libertà di espressione, la musica è l’arte dell’improvvisazione, e la stessa cosa vale per il basket, in cui i fondamentali hanno la funzione delle note nella musica. Da lì in avanti si improvvisa in ambedue i campi, ed è una cosa bellissima.” Wynton Marsalis

Cinque uomini, un ideale quintetto di rivoluzionari del Gioco made in Usa: l’allenatore-uomo d’affari, il giocatore all’avanguardia, lo scommettitore incallito, l’arbitro tutto d’un pezzo e il coach visionario.
Storie vere che raccontano come il cambiamento, dentro e fuori dal campo, ha più a che fare con la forza di volontà e la capacità di cogliere delle opportunità che con la tecnica e il talento.

Le leggendarie imprese di Bob Douglas e degli Harlem Rens, la rivoluzione del tiro operata da Kenny Sailors, la controversa figura di Jack Molinas, la personalità senza limiti di Earl Strom e il genio tattico di Pete Newell rappresentano alcuni dei momenti più significativi dello sport che più di tutti ha incarnato la libertà d’espressione e d’interpretazione, nel Gioco come nel pensiero.

La libreria Trame riapre sabato 20 agosto alle 9,30

Qui a Trame Libreria Bookshop​ ci si rivede sabato 20 agosto alle 9,30!

Compiti delle vacanze che la libraia si porta via per i prossimi giorni di pausa:
“La scuola cattolica” di Edoardo Albinati​ edito da Rizzoli​, Premio Strega​ 2016
la prossima uscita di Ali Smith​, “L’una e l’altra”, arrivata in bozze da edizioni sur​
Il libro di Majgull Axelsson​, “Io non mi chiamo Miriam”, una copia pilota arrivata un paio di giorni fa da Iperborea Casa Editrice​
“Un dio in rovina” di Kate Atkinson​,edito da Edizioni Nord​ come il precedente “Vita dopo vita” ottima lettura un paio di estati fa
“Kobane calling” di ZeroCalcare​ edito da BAO Publishing​
“La casa” di Paco Roca​ uscito per Tunué​
“Americanah” di Chimamanda Ngozi Adichie​, Giulio Einaudi Editore​, che ha già iniziato tre volte, rimandando ogni volta ad una lettura non nevrotica, una breve vacanza è finalmente il momento giusto…

Buone giornate a tutte e tutti!