NEWSLETTER DAL 15 GIUGNO (con orario elastico)

Eccoci di nuovo.

La libreria avrà orari variabili nei prossimi giorni.
In particolare lunedì 15, mercoledì 17 giugno e giovedì 18 giugno.
E saremo chiusi il lunedì 22 giugno per un corso di aggiornamento informatico.
Si prega di scrivere o telefonare, se si viene in centro apposta per noi.

In corso la mostra delle illustrazioni di Sonia Possentini da “Poesie di luce”, il nuovo libro di Sabrina Giarratana.

E martedì Grazia Negrini con Stefano Mazzacurati a presentare il nuovo libro autobiografico di Marzia Schenetti.

Vi aspettiamo.
Qui a Trame.

Martedì 16 giugno alle 18 in libreria
presentazione del libro di Marzia Schenetti “Le gentildonne. Dopo lo stalking”.
Prefazione a cura di Stefano Mazzacurati, scrittore e psichiatra.
Postfazione a cura di Grazia Negrini, presidente della Tavola delle donne.
Entrambi saranno presenti all’incontro.

“Non si può pensare che in una vita non possa mai succedere qualcosa di doloroso, anche di un dolore violento. La malattia, la perdita, la morte, ci appartengono indistintamente.
Ma se questa società non fosse diventata che un’avida Azienda, l’aspetto di ogni esperienza avrebbe delle conseguenze diverse.”

Un viaggio autobiografico attraverso il demagogico “contrasto alla violenza”.
Un susseguirsi di racconti e incontri segnati da continue ferite, da contraccolpi di cui difficilmente si può trovare ragione umana.
Una sorta di diario segretissimo, non di certo per l’autrice, nel quale vengono riportate, con una sorta di fresca ironia, tutte le violenze che colpiscono nuovamente una vittima.
Un circo e una beffa. Tra promesse e speculazioni, un mondo che della violenza alle donne ha fatto un business. Un affarismo sfrenato e un carrierismo professionale e politico senza scrupoli in cui i grotteschi personaggi sono indistintamente sia uomini che donne.
E proprio “le donne” sono l’inaspettato e l’inaccettabile.
Perché ogni donna che ha subito violenza dovrebbe sapere e avere il diritto di sapere quanto costerà la propria ricostruzione.

Maria Grazia Negrini é nata a Bologna. Insegnante di Diritto ed Economia nelle scuole superiori, dal 1972 al 1983, dal 1983 responsabile per il Comune di Bologna del Centro di Documentazione Ricerca ed Iniziativa delle donne. Nel 1990 fonda, assieme al “Gruppo di lavoro sulla violenza alle donne”, la prima casa di accoglienza per donne maltrattate ed i loro bambini in Italia. Si occupa di problemi sociali, prostituzione, violenza alle donne. Svolge lavoro “politico sociale” sul territorio. Dal 2006 è Presidente della Tavola delle donne sulla violenza e sulla sicurezza nella città.

Stefano Mazzacurati, scrittore e membro del Pen Club International, esercita come psichiatra e psicoterapeuta a Parma.
Primario ospedaliero e Direttore nel Servizio Sanitario Nazionale per oltre sedici anni, è libero professionista e docente universitario.

NEWSLETTER DAL 9 AL 13 GIUGNO

Eccoci in giugno, in pieno sole e ancora attivissime.
Una settimana vivace, vi proponiamo due incontri con Alessio Romano, giallista, qui o al Caffè degli Artisti, ci ritroviamo con Paolo Sinigaglia per un altro episodio di fantastoria romana, poi il primo giovedì di aperitivi in piazzetta Biagi in collaborazione con Ascom e con Cameraasud, con l’umarell per eccellenza Danilo Masotti, infine sabato inauguriamo la mostra con le tavole illustrate di Sonia Possentini per il libro di Sabrina Giarratana “Poesie di luce” che ci accompagnerà lungo l’estate.

Vi aspettiamo.
Quelle di Trame.

Martedì 9 alle 18,30 in libreria
Alessio Romano firma le copie del suo secondo romanzo thriller “Solo sigari quando è festa” edito da Bompiani in compagnia di Matteo Bortolotti
Mercoledì 10 dalle 19
al Caffè degli Artisti di via Castiglione, sempre a Bologna
ci sarà invece la presentazione del libro con Marilù Oliva e Matteo Bortolotti.
All’incontro seguirà un aperitivo.

Mercoledì 10 giugno alle 18 in libreria
presentazione aperitivo in occasione dell’uscita del libro di Paolo Sinigaglia “Orbis sufficit”, terzo volume della serie Foederatio Romana.
L’autore ne parlerà con Maria Cristina Massili.

Giovedì 11 giugno alle 20
per Libri in Piazzetta 2015
in collaborazione con Salotto Inferno e i colleghi librai della federazione Ascom
in piazzetta Marco Biagi
Danilo Masotti presenta “Anche questa è Bologna” (Edizioni Pendragon) e ne parla con Ivo Germano.

Sabato 13 giugno alle 12 in libreria
inaugurazione della mostra delle tavole del libro “Poesie di luce” (Motta Junior Giunti 2014, collana di poesia “Il suono della Conchiglia”).
La mostra resterà visibile fino al 19 settembre negli orari della libreria.

Martedì 9 alle 18,30 in libreria
Alessio Romano firma le copie del suo secondo romanzo thriller “Solo sigari quando è festa” edito da Bompiani in compagnia di Matteo Bortolotti
Mercoledì 10 dalle 19
al Caffè degli Artisti di via Castiglione, sempre a Bologna
presentazione del libro con Marilù Oliva e Matteo Bortolotti.
All’incontro seguirà un aperitivo.

Il nuovo thriller dell’autore di “Paradise for all”. Nick, un giovane ricercatore di L’Aquila sfuggito miracolosamente alla terribile scossa di terremoto, torna a vivere nella casa dove è cresciuto, insieme al padre Ivo che ha frequenti vuoti di memoria. Mentre cerca di assorbire il trauma e occuparsi della malattia di Ivo, riceve una richiesta di amicizia su Facebook da parte di un misterioso “Il Ragno”, un utente con soli altri quattro amici. Tutti morti. Tranne Nick e Tamara, una spogliarellista di night club. Apparentemente, nessun legame esiste tra gli amici del Ragno, ma quando anche Tamara sparisce, Nick comprende di essere in pericolo di vita. La sua unica speranza è scoprire chi è il Ragno e cosa vuole da lui. Un thriller mozzafiato, intelligente, tecnologico, tra hacker, amori e le rovine di L’Aquila.
Informazioni sul libro: http://www.bompiani.eu/libri/solo-sigari-quando-e-festa/

Alessio Romano pubblica nel 2005 il suo primo romanzo “Paradise for All” (Fazi), considerato da molti critici letterari italiani come uno dei migliori debutti letterari degli ultimi anni. Direttore artistico del festival letterario “Montesilvano Scrive”, dal 2011 si esibisce con “La Compagnia della Polvere” in reading musicali ed è docente di scrittura creativa.

Matteo Bortolotti è scrittore e sceneggiatore. Ha esordito nella narrativa con “Questo è il mio sangue” (Mondadori, 2004), è stato uno degli sceneggiatori della serie TV di Carlo Lucarelli “L’Ispettore Coliandro” (RaiDue) e ha firmato una commedia cinematografica americana insieme a Robert Kennedy III, “Ameriqua” (Jabadoo, 2013). Insegna all’Accademia di Belle Arti di Bologna e si occupa di storytelling applicato al marketing aziendale e culturale.

Marilù Oliva ha scritto saggi di storia e di critica letteraria, racconti per il web e per antologie. Oltre a una sostenuta attività di critica ha scritto diversi romanzi. “Repetita” (Perdisa Pop, 2009), “Mala Suerte” (Elliot Edizioni, luglio 2012), “Fuego” (Elliot Edizioni 2011) e “¡Tú la pagarás!” (Elliot Edizioni, 2010). Nel 2014 è uscito “Le sultane” (Elliot Edizioni).

Mercoledì 10 giugno alle 18 in libreria
presentazione aperitivo in occasione dell’uscita del libro di Paolo Sinigaglia “Orbis sufficit”, terzo volume della serie Foederatio Romana.
L’autore ne parlerà con Maria Cristina Massili.

Oceano: l’ultima frontiera. Parleremo dei viaggi della trireme Inceptio e della sua gemella Viatrix, a esplorare strane nuove terre, alla ricerca di nuovi popoli e nuove civiltà, fino ad arrivare là dove nessun romano era mai giunto prima. Negli stessi anni in cui si svolgono gli eventi raccontati in Alma Mater, Roma sta organizzando una grande spedizione di ricerca: due navi partiranno dalla Hispania per esplorare tutte le coste bagnate da Oceano e circumnavigare la terra. Non tutto però andrà come sperato. Un racconto ambientato nel secondo secolo dopo Cristo in una Storia alternativa, un mondo in cui l’Impero Romano non è mai stato fondato, ma la Repubblica continua ad andare avanti.

Dopo “Verba Volant”, una fantastoria nella Roma tardo repubblicana che sarebbe piaciuta all’economista Schumpeter, e “Alma Mater”, prosegue la serie Foederatio Romana.

Paolo Sinigaglia, classe 1961. Dopo aver passato trentacinque anni a scrivere programmi per computer, con Verba Volant, Alma Mater e Orbis Sufficit ha deciso di provare a scrivere anche per gli esseri umani.

Maria Cristina Massili è stata dal 1983 editore di giornali di annunci e informazioni, ”La Città in Tasca“ e “La Città”.
In precedenza ha studiato filosofia a Torino, trasferendosi poi a Bologna.

Giovedì 11 giugno alle 20
per Libri in Piazzetta 2015
in collaborazione con Salotto Inferno e i colleghi librai della federazione Ascom
in piazzetta Marco Biagi
Danilo Masotti presenta “Anche questa è Bologna” (Edizioni Pendragon) e ne parla con Ivo Germano.

Bologna non è solo umarells, ma anche… aristofreak, biolognesi, desertisti, esterofili, gattabbestia, gerontozanari, manigli, merdaiuoli, necrobaskettari, nostalgisti, okkupanti, paciugoni, plumoni, ruscaroli, scurzoni, smart citizens, sughisti, tacopinisti… Le cento tessere che compongono il mosaico di una città da non prendere troppo sul serio, vista dal suo più acuto e originale osservatore.

Danilo “Maso” Masotti (Bologna 1968) si occupa di web, comunicazione e social media marketing. Ideatore e cantante del gruppo rock New Hyronja, scrittore, conduttore e autore di programmi radio e tv, ha al suo attivo numerose collaborazioni artistiche a 360°. Blogger di fama nazionale, ha concepito i blog di culto “Lo spettro della bolognesità” e “Umarells”, da cui è stato estratto l’omonimo libro (Pendragon 2007). Per Pendragon ha pubblicato anche Il codice Bologna. Guida a luoghi, fatti e persone di una metropoli di provincia (2009), Bologna senza vie di mezzo, insieme a Vasco Rialzo, (2011), il suo primo romanzo Ci meritiamo tutto® (2012), New Gold Dream e altre storie degli anni Ottanta(2013) con Ivo Germano, Ciccionazzi a Chchén Itzá (2014) con Davide Pavlidis e Anche questa è Bologna (2015). Il suo sito internet è www.danilomasotti.com. Su Twitter i suoi aggiornamenti sono su @umarells.

Ivo Stefano Germano è docente di Teoria e tecniche dei nuovi media presso l’Università del Molise ed è rubrichista de “Il corriere di Bologna”. Si occupa di cose inutili come sport, gioco, webtv e altro che gli è tuttora ignoto. Con Danilo Masotti ha scritto per la casa editrice Pendragon “New gold dream”.

Sabato 13 giugno alle 12 in libreria
inaugurazione della mostra delle tavole del libro “Poesie di luce” (Motta Junior Giunti 2014, collana di poesia “Il suono della Conchiglia”).
La mostra resterà visibile fino al 19 settembre negli orari della libreria.

La presentazione aperitivo ospiterà le autrici Sabrina Giarratana (testi), Sonia Maria Luce Possentini (illustrazioni), Teresa Porcella (editor della collana “Il suono della Conchiglia”, Premio Andersen 2015 come “Miglior progetto editoriale”).

Non c’è metafora più potente della luce per raccontare la vita, se è vero che persino “nascere” si dice “venire alla luce”. Sabrina Giarratana nel libro “Poesie di luce” plasma la luce come fosse materia duttile, raccontandoci la luce dei capelli, la luce della nebbia o di una goccia di rugiada, o quella fatta di granelli di polvere che filtra da una porta o una finestra. E c’è anche la luce di uno sguardo complice e persino il lampo di un’idea…
Si dice che la poesia sappia parlare a tutti, qui lo fa regalandoci fasci di luce che danno spazio a visioni interne dove anche le ombre sono parte felice del paesaggio.
Complice assoluta, Sonia Maria Luce Possentini, luminosa e potente a partire dal nome.

Teresa Porcella (Cagliari 1965) vive a Firenze, dove si è specializzata in progettazione editoriale. Lettrice, autrice, progettista ed editor freelance, nel 2005 ha fondato l’Associazione Scioglilibro finalizzata alla promozione della lettura e dal 2007 è responsabile del settore ragazzi del Festival internazionale di letteratura Isola delle storie di Gavoi. Nel 2011 ha aperto a Firenze la libreria Cuccumeo, Premio Roberto Denti 2014 come libreria dell’anno. Per Motta Junior è autrice del libro “Dammi una mano” e ha ideato e cura le collane BUS (Biblioteca Universale Scolastica) e Il suono della conchiglia (Premio Andersen 2015 come Miglior progetto editoriale).

Sabrina Giarratana (Bologna 1965) ha lavorato vent’anni come copywriter prima di dedicarsi ai libri per bambini e ragazzi. Il suo libro “Amica terra” (Fatatrac 2008 e 2015) è entrato nella Selezione White Ravens 2009 della Internationale Jugendbibliothek di Monaco, mentre il suo libro “Filastrocche in valigia, viaggi dell’andata e del ritorno” (Nuove Edizioni Romane 2009), ha vinto il Premio delle Palme 2010 come miglior albo illustrato di autore italiano. Da un viaggio nei Campi Profughi Sahrawi di Tindouf in Algeria è nato il libro “La bambina delle nuvole, una storia del Sahara” (Rizzoli 2009).Tra i suoi libri “Piccole conte” e “Conte incantate” (Fatatrac 2013), “Filascuola” (Nuove Edizioni Romane 2013), “Poesie di luce” (Motta Junior 2014).

Sonia Maria Luce Possentini (Canossa, RE, 1965) vive a Pigneto sul Secchia (MO). Pittrice e illustratrice, ha preso parte a numerose esposizioni personali e collettive e ha ricevuto importanti premi e riconoscimenti in Italia e all’estero. Ha pubblicato con Fatatrac, La Margherita Edizioni, Kite Edizioni, Mine-Edition, Grimm Press, Giunti, Mondadori e Sonzogno. Il suo libro “Un bambino” (Kite 2011) è stato selezionato da IBBY Italia e candidato a BIB – Biennale di Bratislava. Il suo libro L’alfabeto dei sentimenti (Fatatrac 2014) ha vinto il Primo Premio Pippi 2014 ed è stato selezionato per il White Ravens 2014 (Germania). Il suo libro “Noi” ( Bacchilega Junior 2014) ha vinto il Primo Premio Città di Bitritto 2014 e selezionato da Ibby per Outstanding Books for Young People with Disabilities 2015.