NEWSLETTER di fine mese (con pausetta)

Ospitiamo da qualche giorno la nuova mostra Poesia al muro, visibile nei soliti orari, lunedì e giovedì dalle 9,30 alle 16,30 e martedì mercoledì venerdì e sabato dalle 9,30 alle 19,30.

Saremo chiuse domenica 3 e lunedì 4 per la festa patronale…

Oggi iniziamo una collaborazione con gli ospitali amici di Gallery 16…

Martedì 28 settembre alle 21 al Gallery 16 in via Nazario Sauro a Bologna
tutti in gita alla Bassona Beach con Mauro Baldrati, autore, in dialogo con Pierfrancesco Pacoda, giornalista.

“Bassona Beach, la riviera tribale degli anni ’80” edito da Clown Bianco, è un fotogramma dimenticato tra le pagine di Frigidaire, la rivista che, negli anni ’80, ridefinì l’estetica dei consumi culturali. Era una zona “liberata”, una sorta di Isola delle Rose con le proprie regole, nella quale per essere accettato dovevi passare attraverso riti iniziatici. Questo lembo di terra rimane così, per un breve tempo, impresso sulla mappa di un nomadismo globale che passa per Goa e Ibiza, per i full moon parties e lo sciamanesimo rock. La riviera della vita notturna è irrimediabilmente lontana, ma se la Bassona fosse stata una spiaggia di Ibiza, i suoi bonghisti sarebbero stati invitati a battere le loro congas in cerchio intorno a una esclusiva pista da ballo per festeggiare l’arrivo di una celebrità. In questo quasi inaccessibile angolo di Romagna, invece, hanno semplicemente scelto di “accendersi”. (Dalla prefazione di P. Pacoda)

Continuiamo con About Stories che è la rassegna di eventi organizzata da About Bologna (magazine online e associazione di promozione sociale) e Porta Pratello (spazio e progetto di cultura e solidarietà nato da Arci Bologna, Caritas Bologna e Cooperativa Idee In Movimento) in programma giovedì 16 23 e 30 settembre dalle 19 a Porta Pratello (via Pietralata, 58), all’interno di Porta Pratello Summer Ground.
Porta Pratello Summer Ground è organizzata da Arci Bologna, Caritas Bologna e Coop.
Idee in movimento all’interno di Bologna Estate.
Giovedì 30 settembre dalle 19.30: Show #NarrandoBO, spettacolo di Leonardo Bianconi, Leo Merati e Giulia Quadrelli, che riuniranno su uno stesso palco linguaggi diversi tra loro: dalla poesia alla stand- up comedy, dal teatro di narrazione alla musica, dalle performances alle videoinstallazioni. Gli attori di #NarrandoBO intervisteranno anche un ospite speciale: Cristina Portolano, illustratrice e fumettista, autrice di “Quasi signorina” (Topipittori, 2016) “Non so chi sei”(Rizzoli Lizard, 2017) e “Io sono mare” (Canicola, 2018) e “Francis Bacon la violenza di una rosa” (Centauria, 2019).
Bookshop in collaborazione con Trame.


E alle 21: Dj Set di Green Everywhere

E saremo anche con
Made in Manifattura > SUONI 2021 / preview – ottava edizione a cura di Dry Art
Al centro Costa in Via Azzo Gardino 48 a Bologna
con il contributo della Regione.
Venerdì 1 ottobre alle 18 Roberta Giallo “Web Love Story” (Pendragon, 2021) presentazione e showcase, con Laura Gramuglia (Radio Capital).

Bookshop in collaborazione con Trame.

NEWSLETTER sfrombolona (con cambio mostra)

La mostra “Gradini” di Marta Ciotti si avvia al termine.
L’ultimo giorno di allestimento, venerdì 17 settembre, Marta sarà lieta di salutare amici e avventori presso la Libreria Trame a partire dalle ore 18.
Vi attendiamo numerosi, mascherati e prudentemente distanziati!

Sabato 18 settembre alle 18 parte invece “Poesia al muro”, a cura del “collettivo” Paesaggi di Poesia, troverete testi autografi in A4 appesi alle nostre pareti, presagi di ripresa degli incontri in presenza…

Orari i soliti, lunedì e giovedì dalle 9,30 alle 19,30, gli altri giorni dalle 9,30 alle 19,30. No domeniche.

Domenica 12 settembre alle 18,30:
PER SOLI UOMINI, IL MASCHILISMO DEI DATI, presentazione del libro di Emanuela Griglié e Guido Romeo in conversazione con Valentina Bazzarin.

Per accedere allo spazio del festival, anche per il bookshop, è necessario essere in possesso del green pass.
Per maggiori informazioni www.genderbender.it

Meglio prenotarsi sul sito di Gender Bender su Oooh Events.
Gli eventi della sezione Letteratura sono sempre gratuiti per cui il biglietto funziona come segnaposto.
Se i posti prenotabili online finiscono, si può venire direttamente in loco per nuovi posti.
I link per prenotarsi alle presentazioni sono i seguenti:
Una scuola arcobaleno https://oooh.events/evento/una-scuola-arcobaleno-presentazione-del-libro-di-valeria-roberti-e-giulia-selmi-bigliett

Per soli uomini, il maschilismo dei dati https://oooh.events/evento/per-soli-uomini-il-maschilismo-dei-dati-biglietti/

Giovedì 16 settembre dalle 19
al Tpo in via Casarini a Bologna
Laura Pasotti e Andrea Antonazzo dialogheranno con Sara Colaone su “Evase dall’harem” (Oblomov).
Bookshop in collaborazione con Trame

Costantinopoli, 1906. Zennur e Nuryé, figlie di un dignitario dell’Impero Ottomano, non sopportano più la vita segregata dell’harem. Vogliono sottrarsi a un matrimonio combinato e conquistare la libertà di decidere della propria vita. Così organizzano una fuga rocambolesca sull’Orient-Express, in direzione della Francia. La fuga finisce in breve sulle prime pagine dei giornali internazionali, e la loro avventura scandalosa diventa un feuilleton, che conquista tutta l’Europa. E anche un best seller dello scrittore-viaggiatore Pierre Loti, dal titolo Le disincantate.

Sara Colaone è autrice di fumetti e illustratrice, fra i suoi graphic novel ricordiamo “Leda, che solo amore e luce ha per confine” (Gran Guinigi come Miglior disegnatrice a Lucca Comics & Games 2017), “Ciao ciao Bambina” e “Ariston”, sempre scritto da Luca de Santis (Oblomov 2018). Ha illustrato per “Internazionale”, “24 Magazine”, “Le Monde diplomatique”, “Rivista il Mulino”. Collabora con le maggiori case editrici italiane del settore educativo e insegna Disegno all’Accademia di Belle Arti di Bologna.
Alain Quella-Villéger è uno storico, specialista della vita e dell’opera dello scrittore-viaggiatore Pierre Loti. Il fumetto è tratto dal suo Évadées du harem. Affaire d’État et féminisme à Constantinople (1906), Actes Sud Editions/Babel, 2015.
Didier Quellat-Guyot, professore di Lettere moderne a Poitiers, critico e sceneggiatore di fumetti con molti titoli all’attivo, è co-autore della sceneggiatura.

Al parco 11 Settembre 2001 di Bologna proseguono gli incontri di LibrOFF una rassegna di libri a ingresso libero a cui possono partecipare anche le persone sorde: ad ogni appuntamento sarà garantito il servizio di interpretariato nella Lingua dei segni italiana.

Otago Literary Agency, agenzia letteraria con base a Bologna, ha stretto un sodalizio con L’Altro Spazio e Nunzia Vannuccini, che gestisce durante i mesi estivi il bar e gli eventi nel parco, per un’iniziativa in grado di coinvolgere anche un pubblico di persone sorde.

Bookshop in collaborazione con Trame.

Ecco gli appuntamenti di LibrOff, che si terranno tutti alle ore 19.30

Mercoledì 15 settembre: Massimiliano M. Maggi presenta “La fuga dei corpi” di Andrea Gatti (Pidgin) e Andrea Gatti presenta “Allegra” di Massimiliano M. Maggi (Alter Ego)



Martedì 21 settembre: Claudia Durastanti, “La straniera” (La nave di Teseo)

Proseguono gli incontri di “Feminologica 4 teatro civile al femminile”
Parco di Villa Spada, Via di Casaglia 3 Anfiteatro
“Feminologica 4” Fa parte di Bologna Estate 2021e rientra nell’ambito del progetto “Donne fuori dall’angolo 2”.
In collaborazione con: UDI Bologna + Anpi Ferruccio Magnani + AICS + Tavola delle donne + Arcanto Rimacheride + Libreria Trame

Ingresso: spettacoli/reading alle 21, con biglietto 10€
Gli incontri delle 19 sono gratuiti.
Prenotazione obbligatoria (anche sul posto, a esaurimento posti disponibili) : 3334774139, info@youkali.it
Mercoledì 15 settembre: alle 19 Incontro: “Donne per le donne” Storie di donne che stanno cambiando il mondo e l’obiettivo 5 dell’agenda 2030 per raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze. A cura di UDI Bologna con Katia Graziosi Presidente UDI Bologna e Marta Tricarico avvocata (in caso di pioggia rimandato al 17 settembre)

Alle 21 spettacolo: “Ribelli: donne fuori dal coro” Da Irma Bandiera a Greta Thumberg, storie di donne ribelli. Di e con Luisa Vitali, Diletta Diletta Rocca e Matteo Mongiorgi – Ass. Rimacheride (in caso di pioggia rimandato al 17 settembre)

Giovedì 16 settembre: alle 19 incontro: “La prima strage fascista del 21 novembre 1921 a Palazzo D’Accursio” a cura di AICS Bologna presentazione di Serafino D’Onofrio Presidente AICS Bologna, relatrice Paola Furlan storica (in caso di pioggia rimandato al 18 settembre)
Alle 21 spettacolo: “1920 Strage a Palazzo (D’Accursio)” omaggio allo storico Nazario Sauro Onofri autore de “La strage di Palazzo d’Accursio” che rappresenta teatralmente le vicende che hanno portato all’eccidio del 21 novembre 1920 e con esso al consolidarsi del Secondo fascio di Bologna dalla voce di personaggi femminili. Drammaturgia e regia Simona Sagone con Simona Sagone e Sara Graci, attrici; Mirco Mungari chitarra – Ass. Youkali APS
(in caso di pioggia rimandato al 18 settembre)

Punto ristoro ingresso Villa Spada a cura di “Villa tessuti culturali”. Libri al femminile in collaborazione con Libreria Trame

In caso di pioggia gli eventi verranno rimandati alla data indicata tra parentesi senza variazione di orario. La decisione della sospensione verrà segnalata dalle ore 18:00 sulla pagina facebook “Feminologica”. Le prenotazioni effettuate, salvo disdette, verranno automaticamente spostate alla data alternativa