Newsletter 20 e 21 gennaio

Ecco i prossimi incontri della nostra libreria, alla ricerca di energie indomabili.
Anche il “nostro” libro continua il suo cammino nel mondo.
Vi aspettiamo, qui o alla biblioteca Ruffilli.

Come sempre prima il sunto poi le schede degli incontri.

Buona settimana.
Quelle di Trame.

Martedì 20 gennaio alle 18 in libreria
presentazione del libro di Cristina Zanetti “Odissea. Cronache d’incoscienza e di vita estrema” (Edizioni Cicero).
L’autrice ne parlerà con Silvia Varani.
All’incontro segue un aperitivo.

Mercoledì 21 gennaio alle 18
in vicolo Bolognetti 2 a Bologna, sede del Quartiere San Vitale,
nella sala multimediale della biblioteca Roberto Ruffilli dell’Istituzione Biblioteche, al primo piano,
presentazione del libro “Bologna a modo nostro. Trame, percorsi, emozioni” delle edizioni “Scrivi con lo scrittore”.

Martedì 20 gennaio alle 18 in libreria
presentazione del libro di Cristina Zanetti “Odissea. Cronache d’incoscienza e di vita estrema” (Edizioni Cicero).
L’autrice ne parlerà con Silvia Varani.
All’incontro segue un aperitivo.

Marina, napoletana, vive a Bologna da molti anni. Ed è ostinata, testarda, irremovibile. Non si scoraggia davanti alle difficoltà e le supera. Ha sempre ragione, non ammette gli errori e persevera. In napoletano, è capatosta. Generosa e intrattabile, geniale e intraprendente, imprevedibile e irascibile, è amata o detestata, senza mezze misure.
Un giorno, all’improvviso, deve fare i conti con una novità che travolge la sua vita e quella del gruppo di donne che la circonda: il cancro.
Marina, però, è piena di vita e con lei le cose si fanno allegramente o non si fanno. Con euforia e il suo solito ésprit de combat, raduna una squadra speciale che le assicura presenza continua, protezione incondizionata e amore a prova di bomba. La vittoria è scontata a patto che, come al solito, si tenga duro. L’ottimismo è d’obbligo e la prima a sprigionarlo è proprio lei, che tiene alto il morale generale con pranzi e cene partenopee. In una confusione di gioia e dolore, forza e debolezza, la rete informale di affetti, una variopinta “sfamiglia”, garantisce appoggio e stabilità. Le cronache tragicomiche di questa Odissea contemporanea, che si svolge fra Bologna e Cervia – buen retiro della compagnia – si concludono in modo sorprendente, con determinazione e follia.

Cristina Zanetti, laureata in filosofia, si dedica alla scrittura (sta lavorando al terzo romanzo), al cinema indipendente delle donne per il Festival Immaginaria (www.immaginaria.org) e cura il blog letterario www.geysir.it, dove raccoglie anche la sua produzione di cantautrice chitarrista.
E’ socia della SIL-Società Italiana delle Letterate.

Silvia Varani è psicoterapeuta e psicooncologa, ed è responsabile nazionale dell’Unità di Psico-Oncologia della Fondazione ANT. Dopo aver svolto per 10 anni attività clinica di assistenza ai pazienti oncologici ed alle loro famiglie, dal 2011 coordina il dipartimento formazione e aggiornamento scientifico dell’ANT.

Mercoledì 21 gennaio alle 18
in vicolo Bolognetti 2 a Bologna, sede del Quartiere San Vitale,
nella sala multimediale della biblioteca Roberto Ruffilli dell’Istituzione Biblioteche, al primo piano,
presentazione del libro “Bologna a modo nostro. Trame, percorsi, emozioni” delle edizioni “Scrivi con lo scrittore”.

Il libro è stato curato da Maria Beatrice Masella e Alba Piolanti che ne parleranno con le autrici Alessandra Bartucca, Roberta Brintazzoli, Silvia Brizio, Teresa Buzzi, Enrica Cameruccio, Paola Elia Cimatti, Alessandra Della Fonte, Leila Falà, Paola Fasano, Alessandra Galeotti, Serenella Gatti Linares, Nicoletta Maldini, Maria Elisabetta Mancini, Cristina Orlandi, Graziella Pagani, Maria Paoloni, Lorena Scagliarini, Roberta Zioni.

“Bologna a modo nostro” nasce da un progetto di scrittura creativa realizzato fra il 2011 e il 2012 alla libreria Trame, ed è alla sua quarta edizione.
Ospita i racconti delle 18 donne partecipanti al Laboratorio e il filo conduttore è il loro incontro con la città.
Non una guida tradizionale, ma una collezione di sguardi al femminile su luoghi e situazioni del vivere comune illustrati da scatti fotografici originali.

Newsletter di Capodanno (verso l’infinito e oltre…)

Auguri per un 2015 pieno di serenità e bellezza.
 
La libreria va in pausa qualche giorno.
Si riapre lunedì 5 gennaio dalle 10 alle 19 per i regali della Befana.
Poi ancora chiusa il 6 gennaio.
Dal 7 riprendono i soliti orari e i nostri incontri di cui leggerete a seguire.
Vi aspettiamo.
Quelle di Trame.
 
Martedì 13 gennaio alle 18 in libreria
aperitivo per la presentazione del progetto “Segni Indelebili crowdfunding per la memoria”

Mercoledì 14 gennaio alle 19,30 
presso l’enoteca Divinis in via Battibecco 4/c a Bologna
serata Libreschi.

Venerdì 16 gennaio alle 18 in libreria
presentazione aperitivo del libro di Donatella Barazzetti e Antonella Cammarota “I Funamboli Lasciare la comunità terapeutica tra difficoltà e speranze” (edizioni Altreconomia).

Sabato 17 alle 14,30 in libreria
incontro del gruppo “Letture sul sofà”.
Il libro di cui si parla questo mese è “L’amore molesto” di Elena Ferrante (edizioni E/O)


 
Martedì 13 gennaio alle 18 in libreria
aperitivo per la presentazione del progetto “Segni Indelebili crowdfunding per la memoria”

Il progetto vuole realizzare un libricino che racconti dell’omocausto: a partire dal racconto Atto Terzo di Paolo Capponi e grazie ad un contest che ha dichiarato l’illustrazione di Emilia Petri quale copertina del libro, Il Cassero LGBT center sta raccogliendo, grazie al crowdfunding sostenuto da Ginger Idea, i fondi necessari a stampare 10000 copie al fine di regalarle alle biblioteche comunali e provinciali per tenere viva la memoria su un fenomeno ancora troppo sommerso.
 
 
Mercoledì 14 gennaio alle 19,30 
presso l’enoteca Divinis in via Battibecco 4/c a Bologna
serata Libreschi.
 
LIBRESCHI è un esperimento che unisce il gusto del buon vino al piacere della narrativa.
Attraverso un percorso di accostamenti eno-letterari, i nostri ospiti scopriranno come vini e romanzi si esaltino a vicenda, fondendosi in un’esperienza sensoriale unica.
Presso l’enoteca Divinis, Canto 31 presenta, per il 2° anno, un ciclo di serate dove potrete divertirvi a degustare quattro diversi abbinamenti, tra gli splendidi vini di Maurizio e le incursioni letterarie di vari autori contemporanei italiani, ascoltando brevi letture dai libri proposti.
Per questo LIBRESCHI “profili” abbiamo abbinato ai quattro vini proposti da Maurizio i romanzi di Gianluca Morozzi, Viviana Viviani, Nicola Arcangeli e Marco Gonnesino.
 
L’ORO ADDOSSO
Ribolla spumante “Il Mille” di la Tunella & “L’età dell’oro La mia vita raccontata a Paz” di Gianluca Morozzi (Italica Edizioni)
EVOLUZIONE
Montepulciano d’Abruzzo di Feudo Antico & “Il canto dell’anatroccolo” di Viviana Viviani
(Corbo Editore)
INTRECCI
Collio Rosso “Cjarandon” di Ronco dei Tassi & “Dove oggi è già domani” di Nicola Arcangeli (Giraldi editore)
DUE
Ruje” rosso di Zidarich &  “Psicoanalisi di un amore” di Marco Gonnesino (Giraldi editore)
 
Incursioni enologiche a cura di Maurizio Landi e degustazioni letterarie a cura di Viviana Viviani, Nicola Arcangeli e Claudio Driol.
 
Al termine dell’evento sarà possibile acquistare i romanzi autografati dagli autori presenti e i vini degustati. Bookcorner in collaborazione con la nostra libreria.
INGRESSO 15 € PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
051/2961502 338/1431367 339/3170728
 
 
Venerdì 16 gennaio alle 18 in libreria
presentazione aperitivo del libro di Donatella Barazzetti e Antonella Cammarota “I Funamboli Lasciare la comunità terapeutica tra difficoltà e speranze” (edizioni Altreconomia).

Una rete territoriale per dare sicurezza ai “funamboli” – ovvero i pazienti psichiatrici – nel loro passaggio dalla comunità terapeutica alla “società” e ad una vita più autonoma: questo libro racconta storie e risultati del progetto “In Cammino”, verso una vita “normale”.
Il percorso coinvolge i pazienti nella costruzione del proprio progetto di vita attraverso le proprie capacità personali: i risultati di tre laboratori – fotografia, scrittura creativa, informatica per la quotidianità – diventano un libro che racconta questo passaggio, le sofferenze che comporta, le esperienze concrete attraversate.
 
 
Sabato 17 alle 14,30 in libreria
incontro del gruppo “Letture sul sofà”.
Il libro di cui si parla questo mese è “L’amore molesto” di Elena Ferrante (edizioni E/O)